Uil Puglia

Gazzetta del Mezzogiorno, poligrafici: il 15 marzo incontro all’hotel Excelsior

Il giorno 15 marzo 2019  con inizio alle ore 17:00 c/o l’Hotel Excelsior di Bari – Via Giulio Petroni 15, le Segreterie Territoriali di SLC/CGIL, FISTel/CISL, UILCOM/UIL e UGL Carta e Stampa hanno promosso un incontro con  i Parlamentari pugliesi, il Presidente della Regione Puglia e il Sindaco del Comune di Bari per chiedere il loro sostegno per la risoluzione della vertenza de La Gazzetta del Mezzogiorno.

         Al centro della discussione, anche, la proposta di emendamento legislativo per favorire il prepensionamento di coloro che hanno maturato una certa anzianità di servizio e che, se non fossero intervenute modifiche  negli ultimi anni, avrebbero potuto traguardare la pensione.

         In sostanza, con D.P.R. 28 ottobre 2013, n. 157, è stato adottato il regolamento che prevede l’incremento dei requisiti minimi di accesso al pensionamento per i soggetti iscritti a gestioni pensionistiche assoggettate a requisiti più favorevoli,  rispetto a quelli vigenti nell’assicurazione generale obbligatoria e, quindi, per i lavoratori poligrafici dipendenti da aziende editoriali.  In particolare sono state modificate le norme relative al prepensionamento dei lavoratori poligrafici dipendenti da aziende editoriali in crisi di cui all’art. 37 della legge 5 agosto 1981, n. 416.

         Il regolamento ha, infatti, sostituito l’anzianità contributiva minima di 32 anni, aumentata di un periodo pari a tre anni fino ad un massimo di 35 anni – quale condizione valida per accedere al pensionamento anticipato fino al 31 dicembre 2013 e, con un requisito di almeno 35 anni a decorrere dal 1° gennaio 2014, 36 anni a decorrere dal 1° gennaio 2016, 37 anni a decorrere dal 1° gennaio 2018,  da adeguare alle mutate aspettative di vita negli anni successivi.

         In sede di approvazione della Legge di bilancio del 2019 è poi passato un emendamento in favore dei poligrafici dipendenti di imprese editoriali in crisi. 

         La misura, nello specifico, ha esentato dall’applicazione degli adeguamenti alla speranza di vita istat i poligrafici dipendenti di aziende editoriali in crisi destinatari della salvaguardia di cui all’articolo 1, co. 154 della legge 205/2017che, come noto, consente loro di far salve le regole di cui alla legge 416/1981 precedenti l’adozione del regolamento di armonizzazione (DPR 157/2013) adottato con la legge Fornero. A seguito della novella, pertanto, hanno potuto accedere alla pensione i lavoratori che hanno maturato 32 anni di contribuzione in costanza di CIGS in forza di accordi di procedura sottoscritti tra il 1° gennaio ed il 31 maggio 2015.    

         Tenuto conto che attualmente: 

sono tornati in vigore i requisiti di cui al D.P.R. 28 ottobre 2013, n. 157 che prevedono a partire dal 1° Gennaio 2018  un’anzianità contributiva di 37 anni;  siamo in presenza di un stato di crisi senza precedenti che sta interessando l’intero comparto dell’editoria quotidiana con l’apertura di innumerevoli vertenze riguardanti prestigiose testate quotidiane fra cui La Gazzetta del Mezzogiorno; vi è la necessità di affrontare la crisi della carta stampata attraverso strumenti di ammortizzazione sociale che favoriscano la fuoriuscita volontaria dei lavoratori di un settore che a livello Italia ha un numero totale di addetti che non raggiunge le 3000 unità.

         Vogliamo  chiedere, in uno con del settore poligrafico, a tutte le Istituzioni del Territorio ed in particolare ai nostri Parlamentari pugliesi di adoperarsi affinché, a fronte  di situazioni di crisi conclamate, si possa ripristinare, sia pure per un tempo predefinito, il vecchio requisito dei 32 anni di anzianità contributiva per evitare ricadute traumatiche della crisi del settore poligrafico che nuocerebbero gravemente alle Lavoratrici e ai Lavoratori difficilmente ricollocabili sul mercato del lavoro.

Commenti terminati

Giornale UIL
Stampa TV
UIL Servizi
UIL Servizi
Politiche del Lavoro

Calendario

<< Mag 2019 >>
LMMGVSD
29 30 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31 1 2
Aree TematicheSettori © 2012 UIL REGIONALE PUGLIA - Tel. 080.5648991 - Fax: 080.5018967 | Collegati | Powered by Laboratorio Com | Creativity on Media