Uil Puglia

Aggressione lavoratrice servizi sociali Andria: “Condizioni di lavoro insostenibili”

“Quanto accaduto ad Andria è la dimostrazione plastica di quanto denunciamo e sosteniamo da anni: le carenze di organico negli enti locali rappresentano un problema grave e urgente, che non può più essere sottovalutato o rinviato, ma deve essere affrontato immediatamente con determinazione e risolto attraverso misure concrete”.

Lo dichiarano Franco Busto, Segretario generale della UIL di Puglia e Giuseppe Vatinno, Segretario generale della UIL FPL regionale, i quali esprimono “solidarietà alla lavoratrice che ha subito una vile aggressione, rischiando la vita e pagando l’unica colpa di voler svolgere con abnegazione il proprio dovere”.

“Le condizioni di lavoro negli enti locali – proseguono Busto e Vatinno – specie in taluni comparti, sono proibitive. I lavoratori sono esposti a continui pericoli, tanto che minacce e aggressioni sono ormai all’ordine del giorno. È il momento di dire basta: la politica non faccia orecchie da mercante e discuta seriamente di un adeguamento della pianta organica che garantisca la sicurezza dei lavoratori e la qualità dei servizi”.

Commenti terminati

Giornale UIL
Stampa TV
UIL Servizi
UIL Servizi
Politiche del Lavoro

Calendario

<< Mag 2018 >>
LMMGVSD
30 1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31 1 2 3
Aree TematicheSettori © 2012 UIL REGIONALE PUGLIA - Tel. 080.5648991 - Fax: 080.5018967 | Collegati | Powered by Laboratorio Com | Creativity on Media