Uil Puglia

Salta l’incontro romano sull’Ilva: “Se passasse la linea Arcelor Mittal rischieremmo di andare incontro al più grande disastro socio-economico della storia industriale di questo Paese”

“Il 15 marzo 1995, il governo presieduto da Lamberto Dini regalò per un pugno di lire l’ILVA alla famiglia Riva, dando inizio a una sciagurata gestione imprenditoriale lunga 17 anni, finita sotto la lente d’ingrandimento degli inquirenti e della magistratura, distintasi per gli enormi danni ambientali e per i decessi causati dentro e fuori dallo stabilimento. Non è da meno il quinquennio di gestione commissariale (2012-2017), contraddistinto dal nulla assoluto, nel corso del quale la situazione si è addirittura aggravata, con la ripresa dei livelli produttivi e occupazionali che è rimasta solo sulla carta e con la ciliegina sulla torta dell’accordo con Arcelor Mittal. Infatti, la nuova proprietà, a giudicare dagli esordi, sembra essere il colpo di grazia per un gioiello dell’industria italiana come l’ILVA, il de profundis al futuro di 14mila famiglie, senza considerare l’indotto, l’appalto e i servizi. Del piano industriale di Arcelor Mittal, sottoscritto dai commissari, ancora oggi, non si conosce nulla. Altro che sicurezze e garanzie: al momento siamo di fronte a uno scenario fumoso e spaventoso. Vogliamo chiarezza, subito e lo faremo con tutte le nostre forze, cominciando col condividere e supportare al cento per cento le iniziative che, unitariamente, le organizzazioni sindacali metalmeccaniche metteranno in campo su tutto il territorio nazionale”.

Lo dichiara Aldo Pugliese, Segretario generale della UIL di Puglia, che attacca: “se dovesse passare la linea di Arcelor Mittal, andremmo incontro a uno dei più grandi disastri sociali ed economici della storia industriale del nostro Paese. Non possiamo permettere a cuor leggero di distruggere in questo modo un gioiello industriale dalle potenzialità elevatissime come l’Ilva, così come non si possono condannare decine di migliaia di famiglie a un futuro nebuloso: è il momento di agire concretamente e di mettere la parola fine ad anni di umiliazioni e gestioni fallimentari”.

Commenti terminati

Giornale UIL
Stampa TV
UIL Servizi
UIL Servizi
Politiche del Lavoro

Calendario

<< Ott 2017 >>
LMMGVSD
25 26 27 28 29 30 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 31 1 2 3 4 5
Aree TematicheSettori © 2012 UIL REGIONALE PUGLIA - Tel. 080.5648991 - Fax: 080.5018967 | Collegati | Powered by Laboratorio Com | Creativity on Media